035 462678

Home > Prodotti > Trasduttori e Sensori > Deformazione

Deformazione

La misura delle deformazioni su una struttura ha 2 obiettivi:

1) L’analisi sperimentale delle sollecitazioni, calcolata a partire dalle deformazioni e dalle proprietà dei materiali è importante nell'ambito aerospaziale, meccanico e civile per determinare la distribuzione di forze interne o dei momenti o delle tensioni nella struttura o in una parte di essa. Il 40% delle rotture dei componenti meccanici sono attribuibili ad una geometria difettosa che provoca delle concentrazioni di sollecitazioni. L'estensimetria fornisce le informazioni necessarie agli ingegneri per progettare strutture e prodotti affidabili e sicuri. Le tecniche di analisi sperimentale delle sollecitazioni sono usate a diversi stadi della vita di un prodotto; dalla progettazione alla validazione del prototipo prima della produzione, dalle prove di sicurezza e sovraccarico fino alle prove per l’analisi di rotture in servizio.

2) La realizzazione di trasduttori di misura di grandezze meccaniche: forza, peso, pressione, coppia, accelerazione. Il trasduttore è un dispositivo elettronico, che converte un tipo di energia relativa a grandezze meccaniche e fisiche in segnali elettrici. Gli estensimetri sono usati come elementi sensibili primari per misurare delle grandezze fisiche mediante la conversione della deformazione di un elemento meccanico in una variazione di resistenza elettrica. La grande precisione ottenibile dagli estensimetri consente, quando sono incollati su degli elementi meccanici sensibili, di fornire un segnale elettrico proporzionale ad una grandezza fisica quale il peso, la forza, la pressione, la coppia, l’accelerazione e di costituire così un trasduttore, che sarà denominato cella di carico, dinamometro, trasduttore di pressione, torsiometro e accelerometro. I trasduttori sono oggi parte integrante dell’automazione e dei sistemi di controllo, la cui diffusione è aumentata per l’uso sempre più generalizzato dei computer.