Sistemi telemetrici

Sistemi di telemisura e telemetria

I sistemi telemetrici e di telemisura per la trasmissione dei dati provenienti da sensori o trasduttori, forniscono soluzioni ai problemi di misura su alberi rotanti o oggetti in movimento e sono adatti per le applicazioni nella ricerca, nel testing e nelle attività di monitoraggio.

Poiché la trasmissione dei segnali, tra le parti in movimento, avviene senza alcun contatto, il sistema elimina i molti problemi associati all’uso dei collettori a contatti striscianti, tra cui l’usura, la manutenzione e le interferenze elettro-magnetiche.

La telemetria a corto raggio è adatta per distanze da pochi mm a qualche centimetro, quella a lungo raggio trasmette segnali su medie a grandi distanze, da qualche metro a centinaia o addirittura chilometri di distanza.

Reti di sensori wireless

Reti di sensori wireless

Telemetria a lungo raggio

Reti wireless di sensori per misure dinamiche fino a 3 kHz in banda passante (vibrazioni, shock, inclinazioni) o statiche (temperatura, umidità, ingressi analogici).

La tecnologia WSN (Wireless Sensor Networks) di BeanAir si basa su protocolli wireless IEEE 802.15.4& GSM/GPRS e garantisce elevate velocità di trasmissione in condizioni ambientali ostili. Si possono realizzare reti wireless di sensori con trasmissioni fino a distanze di 1.000 metri.

Telemetria induttiva

Telemetria induttiva

Telemetria a corto raggio

La telemetria induttiva è una tecnica di trasmissione ben consolidata e robusta, utilizzata quando la distanza di trasmissione è breve, fino a 200 mm. Un sistema telemetrico induttivo è costituito da un amplificatore posto sul rotore a cui sono collegati i sensori, un’antenna trasmittente sul rotore, una antenna ricevente (pick-up) sullo statore e un’unità di controllo ed elaborazione che fornisce i segnali in tensione ad alto livello.

Radiotelemetria

Radiotelemetria

Telemetria a lungo raggio

La radiotelemetria viene utilizzata quando gli ambienti gravosi o le grandi distanze di lavoro creano problemi ad altre tecnologie di trasmissione. Il sistema è composto, oltre che dell'unità di trasmissione radio, da un amplificatore in miniatura per il collegamento diretto di estensimetri e termocoppie.

Il segnale del sensore viene amplificato, filtrato per eliminare l'aliasing e digitalizzato.

Contatti striscianti

Contatti striscianti

per la trasmissione del segnale

I collettori rotanti a contatti striscianti (slip rings) consentono la trasmissione di segnali di livello molto basso, quali quelli da estensimetri e termocoppie, da organi rotanti. Una soluzione per la misura di coppia, deformazioni, temperature e vibrazioni su alberi, ruote, assali, alberi a camme, compressori, centrifughe, macchine agricole.

La selezione corretta del collettore dipende dal numero contatti o circuiti, dal tipo di protezione ambientale, dalla velocità di rotazione RPM e dal tipo di installazione, cioè se a fine albero o tubolare. 

Ottieni informazioni

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi, compila il form di contatto.
Ti risponderemo al più presto.