Sensori di coppia

Torsiometri e sensori per la misurazione della coppia

I sensori di coppia vengono utilizzati per misurare le forze di coppia che agiscono su un corpo. Le applicazioni principali, in ambito automotive, comprendono il controllo e nella caratterizzazione di motori, pompe, trasmissioni, compressori e macchine rotanti in generale.

A seconda dell’applicazione è possibile utilizzare un sensore di coppia dinamico o statico. La misura della coppia dinamica avviene in presenza di rotazione e quindi richiede la trasmissione del segnale. La misura della coppia statica avviene senza rotazione, sfruttando il principio di misura della reazione: quando un corpo esercita una torsione su un altro corpo, il secondo esercita una coppia uguale ma in senso opposto.

Il torsiometro rotante è un sensore di coppia che misura le forze agenti su alberi e organi di trasmissione di motori, pompe, compressori e altre macchine in generale. Il misuratore di coppia è costituito da una parte rotante, solidale con l'organo in rotazione e che include la parte sensibile alla coppia, e da una parte statica (o statorica) da cui si preleva il segnale.

Nel settore automotive, vengono utilizzati per effettuare misure su alberi di trasmissione, cambi, semiassi, frizioni.

Il torsiometro statico è un trasduttore di coppia che sfrutta il principio della reazione per misurare la coppia statica, senza rotazione.

Quando un corpo esercita una torsione su un altro corpo, il secondo esercita una coppia uguale ma in senso opposto e lungo lo stesso asse di rotazione.

I banchi per prove di torsione sono strumenti di misura della coppia precisi e dotati di numerosi funzioni.

Possono essere integrati in banchi prova per creare soluzioni testing complete o essere utilizzati come strumenti portatili.

Ottieni informazioni

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti e servizi, compila il form di contatto.
Ti risponderemo al più presto.